Vai al contenuto

Progetto: migrazione Active Directory su Azure AD

La nostra azienda si distingue nell’ambito IT per la sua expertise nel trasferire e integrare infrastrutture esistenti verso soluzioni cloud avanzate, mantenendo un occhio di riguardo alla sicurezza, alla scalabilità e alla continuità operativa. Il progetto di migrazione e integrazione di un dominio Active Directory (AD) esistente su Azure AD, in concomitanza con l’integrazione sulla piattaforma di posta Microsoft 365, è un esempio paradigmatico del nostro modus operandi.

Problemi riscontrati dal cliente:

L’intervento è stato articolato in più fasi: inizialmente, abbiamo condotto un’analisi approfondita dell’infrastruttura IT esistente del cliente. Successivamente, abbiamo proceduto con la migrazione del dominio Active Directory verso Azure AD, garantendo una transizione fluida e senza interruzioni operative. Abbiamo poi integrato Azure AD con Microsoft 365, assicurando che tutti gli utenti potessero beneficiare dei servizi di posta elettronica e delle applicazioni di produttività con un unico set di credenziali. Infine, abbiamo implementato policy di sicurezza avanzate e soluzioni di backup automatizzate e affidabili.

Ulteriori vantaggi ottenuti dal cliente:

Questo progetto si colloca all’avanguardia della trasformazione digitale, offrendo al cliente una piattaforma robusta, sicura e flessibile per affrontare le sfide del mercato attuale e futuro.

Testimonianze

“Con Remote Italia, la migrazione ad Azure è stata una transizione fluida. Impressionante attenzione alla sicurezza.”

“La scalabilità è vitale per noi. Remote Italia ha garantito una migrazione senza interruzioni.”

* Per ragioni di riservatezza le testimonianze riportano la funzione aziendale ma nomi di fantasia